Conto corrente per ragazzi under 18

L’apertura di un conto corrente per minori può rivelarsi una valida opportunità se si ha intenzione di avviare un serio investimento di denaro per finanziare magari la formazione scolastica e professionale del proprio figlio; per tale motivo sono molti gli istituti bancari che anziché proporre l’apertura di un libretto intestato al ragazzo, preferiscono optare per una scelta decisamente più innovativa ovvero quella dell’apertura di un vero e proprio conto corrente con tanto di IBAN spesso anche a zero spese e grazie al quale il minore può prelevare e usufruire dei servizi di banking online: scopriamo quali sono i migliori conti correnti per under 18 del mese di aprire 2017.

I migliori conti del mese per minorenni

xtradebannerok

Come apprendiamo da ilcontoonline.com, la buona notizia è che aprire un conto per minorenni è possibile: basta sapere come muoversi. Cominciamo l’elenco proponendo il conto corrente di Cariparma che ha dato vita alla line dedicata ai giovani clienti chiamato VYP. Il conto in questione lo si potrà aprire a zero spese e sarà possibile effettuare l’accesso solo ed esclusivamente per via telematica in maniera tale che il cliente possa anche usufruire dei servizi di banking online quali: assistenza, controllo di ogni movimento sul proprio conto in tempo reale, ma anche effettuare ricariche telefoniche e pagamento di bollette. Allo stesso tempo anche Widiba offre l’opportunità di aprire un conto corrente a zero spese senza l’aggiunta di un canone annuale o di un canone mensile. Le uniche spese che è necessario sostenere in questo caso riguardano il recapito di un estratto conto cartaceo o i bonifici che si intestano ad un’altra banca. La soluzione di Unicredit è invece Super Genius 2.0 che offre prelevamenti a costo zero dagli sportelli ATM UniCredit in Italia, una carta Bancomat intestata al minore, la domiciliazione delle utenze, il canone mensile azzerato e l’accesso illimitato all’app e a tutti i servizi di banking online offerti dalla Unicredit.

Anche il gruppo bancario Crédit Agricole offre ai giovani clienti un conto corrente sul quale depositare il proprio denaro senza la necessità di pagare alcune spesa aggiuntiva; ecco i dettagli:  il conto è richiedibile solo per via telematica, incluso nel servizio vi è ovviamente l’invio di una carta Bancomat totalmente gratuita all’intestatario, l’accesso ai servizi dell’appe l’azzeramento totale del canone annuo che invece per un conto normale si aggira intorno alle 20 euro. Crédit Agricole preleva 3 euro dal conto del giovano cliente ogni qualvolta vengono effettuate delle operazioni extra e non incluse all’interno delle clausole da firmare. Se il cliente under 18 apre adesso il conto corrente alla Crédit Agricole potrà anche usufruire si un buono spesa da 150 euro da spendere a proprio piacimento su Amazon. Chiudiamo con conto corrente che propone Che Banca! totalmente a zero spese per quanto riguarda canone mensile, annuo ed imposta di bollo e con operazioni illimitate che è possibile effettuare ad ogni sportello. Con l’apertura di questo conto sono inclusi anche una carta di debito e una carta di credito che vengono spediti gratuitamente. Conto Amici è la soluzione invece della Banca Popolare di Vicenza che garantisce zero spese di apertura, di gestione e di mantenimento e permette di depositare fino ad un massimo di 10 mila euro.