Come fare trading online con i migliori broker

Trading online

Oggi quasi tutti hanno sentito parlare di trading online e la maggior parte delle persone vorrebbe provare per riuscire ad arrotondare lo stipendio o avere un’entrata alternativa. Come fare?

La prima cosa da dire sul trading online è che senza un adeguato studio di base guadagnare con i mercati finanziari è praticamente impossibile, al contrario diventano facilissime cospicue perdite. È molto importante quindi partire nel modo giusto, il lato positivo è che ormai su internet è disponibile molto materiale didattico che può aiutare partendo dalle basi.

Il trading online permette di investire in diversi mercati, vi è quindi la possibilità di scegliere quello in cui ci si sente maggiormente preparati ad investire. Ogni mercato reagisce in modo diverso ai vari eventi del mondo dell’economia. Ad esempio il mercato del forex è influenzato oltre che da domanda ed offerta di moneta, anche dalle condizioni politiche ed economiche dei Paesi nei quali la moneta circola, ad esempio inflazione, costo del denaro, PIL, import, export.

Diverse sono, invece, le variabili che portano movimenti dei prezzi nel mercato azionario, anche qui domanda ed offerta sono essenziali, ma è necessario valutare anche il capitale sociale, indebitamento dell’azienda, scorte di magazzino, il probabile lancio di nuovi prodotti, capacità di innovare. Quindi prima di scegliere su cosa investire è essenziale capire su quale mercato si è più propensi a fare previsioni giuste. Oltre a poter investire in monete, con il forex, e in azioni, è possibile investire anche nel mercato degli indici e delle materie prime.

xtradebannerok

Per iniziare a fare trading è bene specializzarsi prima in un mercato e poi provare anche gli altri. Per avere una buona esperienza di trading online è essenziale anche scegliere un buon broker. Questo ha il ruolo da intermediario e fornisce le piattaforme per poter immettere gli investimenti nel sistema. Deve in primo luogo trattarsi di un broker che ha la licenza per poter operare, solo in questo modo si possono versare fondi ed avere la certezza che non ci si trova di fronte ad una truffa.

La seconda cosa da controllare sono i servizi messi a disposizione e quindi la qualità delle piattaforme. Questa può essere controllata accedendo ad un conto demo, cioè un conto virtuale che permette di operare senza soldi reali e quindi senza il rischio di perdite. Il conto demo permette anche di testare le proprie abilità con il trading online senza perdere soldi, ecco perché è necessario scegliere un broker che metta a disposizione questa tipologia. In caso contrario sarebbe come investire lanciandosi nel vuoto, cioè senza sapere cosa si sta realmente facendo e quindi con la certezza di maturare perdite.

Molto importante è anche controllare il rapporto di leva che, per chi muove i primi passi, deve essere adeguato, cioè non troppo alto. Infine, prima di iniziare ad operare ,è necessario anche controllare se il broker fornisce assistenza, questa è essenziale per risolvere dubbi e non sentirsi soli in un mondo sconosciuto. A questo punto si possono fare i primi investimenti avendo cura di non esagerare con le somme impegnate e di mantenere il controllo della situazione.

Ovviamente non bisogna mai dimenticare che gli investimenti finanziari non possono essere esenti da rischi. Di questo bisogna essere consapevoli per evitare di avere problemi una volta che arrivano le prime perdite (e arrivano nel 100% dei casi). Il nostro consiglio, se ti vuoi approcciare al mondo del trading online in maniera davvero efficace, è quello di diffidare da chi ti promette di farti guadagnare sempre.

Anche i trader professionisti, quelli che riescono ad ottenere risultati straordinari investendo in borsa, mettono in conto di perdere denaro. L’importante è saper gestire le perdite attraverso una metodologia di lavoro che permetta di fare in modo che le oper4azioni in guadagno superino quelle in perdita e permettano di raggiungere i risultati prefissati.