Cartelle Equitalia

Equitalia: chi può ritirare la cartella esattoriale al posto mio?

Non eri in casa ed è stata una vicina a firmare la raccomandata al posto tuo.

La domanda: è giusto?

Beh se fosse stata davvero un’amica avrebbe potuto rifiutarsi di ritirare la cartella risparmiandoti la brutta sorpresa una volta a casa!

A parte gli scherzi, è giusto informarsi su cosa prevede la legge, per evitare di pagare in tutti i casi in cui potresti far ricorso.

Per legge, se il postino non trova il destinatario della cartella esattoriale, può effettuare la notifica consegnando la raccomandata ad un familiare anche non convivente, ma non minore di 14 anni, ad una persona addetta alla casa, all’ufficio o all’azienda, al portiere o alla famosa vicina che accetti di riceverla.

xtradebannerok

Nessuno all’infuori di loro può prendere un atto per conto di altri.

Occorre precisare, però, che la notifica alla dirimpettaia è valida solo in caso cui Equitalia spedisca anche una seconda raccomandata senza però la ricevuta di ritorno, la CAN.

Per CAN s’intende la Comunicazione di Avvenuta Notifica che deve essere inviata in tutti i casi in cui a ricevere un atto sia stata un’altra persona diversa dal destinatario.

La CAN serve ad informare che la raccomandata è stata notificata specificando anche il nome e cognome di chi in quel momento ha fatto le tue veci.

Attenzione, però! Se non ricevi la CAN non devi pagare nulla. Ma prima di fare un passo del genere, rivolgiti ad un legale che, valutando la situazione, saprà consigliarti la strada migliore.