Analisi tecnica statistica Forex

Metodi di analisi tecnica e statistica per guadagnare praticando Forex trading

Gli strumenti di analisi sono delle funzionalità che consentono di interpretare determinati eventi legati all’andamento delle quotazioni di un asset nei mercati finanziari. Si possono dividere in due grandi categorie: gli strumenti di analisi fondamentale e quelli di analisi tecnica. Vediamo qui alcuni dettagli sui quest’ultima tipologia, concentrandoci sui metodi di analisi tecnica e statistica che ci consentono di guadagnare praticando il Forex trading.

Chi predilige l’analisi tecnica su quella fondamentale (basata prevalentemente sull’interpretazione di dati generali e macro-economici), ama focalizzare l’attenzione sugli elementi prettamente statistici degli eventi finanziari. Per questo si presterà maggiore attenzione alle ciclicità e alla ripetitività dei fenomeni, affidandosi in special modo all’interpretazione di visualizzazioni grafiche. Lo scopo degli strumenti di analisi tecnica è individuare l’inizio di un trend, prevedere inversioni di tendenza, pronosticare l’avvento di fasi “toro” o “orso” anche in base a confronti storici. Tutto questo ovviamente per effettuare gli ordini più remunerativi con le coppie valutarie.

xtradebannerok

Secondo quanto intrapreso da http://www.tradingonline.me/strategia-forex un esempio di analisi tecnica è dato dall’individuazione nei grafici dei punti di supporto e resistenza, osservando i grafici delle quotazioni dei cross in base a dei timeframe prescelti. Grazie a questo tipo di interpretazione dell’andamento di una coppia, è possibile capire la conclusione di una fase rialzista o ribassista, riconoscendo le inversioni di direzione. Un altro strumento ben conosciuto è quello delle Bande di Bollinger, con le quali si tenta di definire la volatilità di un asset confrontando delle medie mobili. La volatilità di una coppia è un dato molto importante, che viene sfruttato da chi voglia speculare sulle variazioni delle quotazioni sopratutto nel breve termine. Anche la visualizzazione delle candele giapponesi, altresì dette “candelsticks”, appartiene alla categoria dell’analisi tecnica. Con queste si può comprendere in maniera più chiara il raggiungimento di massimi e minimi all’interno di determinate cornici temporali.

Ovviamente tutti i grafici ed i dati vanno saputi interpretare correttamente, e questo richiede una certa conoscenza dei mercati azionari e delle coppie valutarie sulle quali si intende negoziare. Grazie alle preziose informazioni recepite da tali strumenti, sarà possibile aprire rispettivamente delle posizioni lunghe o corte nel Forex con maggiore sicurezza circa le prospettive di guadagno.