Trading online

Trading online, per una consapevole gestione del rischio

Per quanto possa apparire come una landa felice in cui è possibile accumulare un buon margine di guadagno senza troppi sforzi, grazie anche all’aiuto di un buon mediatore, praticare trading online è molto rischioso. Nel momento in cui si decide di avere a che fare con Forex, opzioni binarie, azioni in Borsa, materie prime, titoli di stato e molto ancora, bisogna essere consapevoli delle numerose complicazioni che si presenteranno da lì in avanti. Anche perché, senza di esse, non si potrebbe affatto puntare sulla buona riuscita di una transazione o di un’operazione legata ad una cifra da capogiro.

xtradebannerok

Una volta stanziato il capitale da destinare al trading online, occorre allocarlo con oculatezza e raziocinio affidandosi alle tecniche di money management, cioè investire su una singola operazione solo una parte della somma a propria disposizione, attestandosi preferibilmente sul 5% del totale; in questo modo, si può pensare anche di diversificare la tipologia di operazioni da effettuare dato che, per la legge dei grandi numeri, le eventuali perdite potranno essere compensate – o, addirittura, superate –  da future rendite grazie all’ausilio di broker esperti e affidabili. Un memorandum semplice da ricordare, ma che tanti, molto spesso, decidono di sottovalutare.

Nel caso in cui si scelga di fare trading di CFD, bisogna impiegare il trading system per ogni singola operazione. Nello specifico, un trading system serve a specificare il momento esatto in cui chiudere automaticamente un’operazione determinando un livello di perdita o di profitto oltre i quali si preferisce non andare. Questa soluzione non interessa le opzioni binarie.