Come fare trading opzioni binarie

Come fare trading di opzioni binarie su internet

Per chi non possiede familiarità con gli strumenti tipici del trading online, le opzioni binarie, forse per via del loro nome, non suscitano un immediato “appeal”. Si pensa a chissà quali calcoli da eseguire, competenze tecniche da padroneggiare e segreti che solo i guru della finanza possono gestire. Chi le critica le considera come semplici scommesse, il cui rischio di perdita è alto e la possibilità di effettuare guadagni unicamente legata alla fortuna.

In realtà, si tratta probabilmente dello strumento più accessibile da utilizzare e più facile da comprendere tra quelli proposti dalle piattaforme di trading. Per quanto riguarda i profitti, questi sono ovviamente legati al rischio, ma la fortuna e il caso giocano un ruolo marginale. Chi intende approcciarsi al trading con le opzioni binarie necessita di formazione, disciplina e applicazione metodica alla materia economica-finanziaria. Ciò non significa che imparare ad usare le opzioni binarie sia complesso. Vediamo qui di seguito alcuni dettagli sul loro funzionamento.

Una premessa necessaria: per operare con qualsiasi strumento finanziario, occorre prima scegliere un broker (ossia l’agenzia che fornisce il servizio di trading) e successivamente aprire un conto, sul quale si verserà il primo deposito. Tutti questi passi non richiedono molta fatica, visto che tutte queste pratiche possono essere effettuate da casa online con l’home banking e una semplice mail.

xtradebannerok

Con le opzioni binarie non ci dedichiamo alla compra-vendita di azioni, né ci focalizzeremo sulla speculazione sulle valute internazionali. La nostra attività consisterà nel pronosticare un particolare evento legato alle quotazioni di un asset entro una scadenza. Se la previsione sarà corretta, avremo realizzato un guadagno. L’evento in questione può cambiare a seconda della modalità di opzione binaria selezionata: potrà essere un rialzo del valore, il raggiungimento di un prezzo, l’attestarsi di una quotazione all’interno di un intervallo.

Le scadenze possono variare a seconda di ciò che propone il broker, ma è bene sapere che ne esistono anche di 60 secondi, per un trading estremamente rapido e dai profitti immediati. In caso di successo, il nostro profitto sarà pari ad una percentuale stabilita dalla piattaforma al momento dell’effettuazione dell’ordine. Se invece la previsione si rivelerà erronea, perderemo l’importo investito, a meno che non ci verrà data la possibilità di usufruire di una percentuale di ritorno.

Fonte: www.tradingopzioniweb.com